Contrada Montedino
82020 Reino (BN)
Lun-Ven
9:00-13:00 / 16:00-20:00 (Sab. 9:00 - 13:00)
0824 985492
info@ediluxceramiche.it

La posa del parquet: cosa fare prima e dopo

Spesso, le principali discussioni su come scegliere il parquet riguardano caratteristiche quali il colore e l’essenza del legno, e mai aspetti tecnici quali la messa in posa o le operazioni di finiture. Quello che molti non sanno è infatti che una corretta posa risulta fondamentale per un pavimento in legno di bell’aspetto, che risulti anche duraturo nel tempo. Ma quali sono allora le operazioni tecniche da rispettare per una corretta messa in posa? E quali le condizioni adatte per una perfetta installazione del parquet?

La posa del parquet: le condizioni fondamentali

Per assicurarsi una perfetta posa del parquet, è bene che ci siano delle condizioni del cantiere che ne favoriscano una perfetta installazione. Prima ancora di passare alla posa di un pavimento in legno, è importante che siano fatti alcuni lavori negli ambienti in cui il parquet verrà installato. Nello specifico, i prerequisiti da rispettare sono i seguenti:

  • tutte le finestre, vetri inclusi, devono essere montate. Questo impedirà all’acqua di penetrare nell’ambiente, il che è di fondamentale importanza dato che il pavimento in legno soffre gli effetti dell’umidità
  • tutte le operazioni di tinteggiatura vanno ultimate prima della messa in posa del parquet. Eventuali sbadataggini, dovute alla caduta di un secchio di colore o di un qualunque utensile, potrebbero provocare gravi e danni permanenti al pavimento
  • termosifoni, placche elettriche ed eventuali sanitari vanno installati prima della posa del parquet. Tutte le operazioni di installazione rischiano di essere dannose per il legno, per cui è bene effettuarle quando il pavimento ancora non è presente
  • prima della posa, è importante effettuare un controllo sul massetto su cui verrà posato il parquet, sia che si tratti di un massetto tradizionale che di una posa su impianto radiante.

La posa del parquet: consigli utili dopo l’installazione

Chiarito il concetto per cui la messa in posa di un parquet prefinito, o non, è di fondamentale importanza, va anche considerato che alcune accortezze da rispettare subito dopo l’installazione del pavimento possono aiutare a mantenere il pavimento il più a lungo possibile. Ecco quindi qualche consiglio utile per il post posa del parquet:

  • non calpestare il legno nelle 24 ore successive alla messa in posa
  • per quanto riguarda la disposizione dei mobili, vi consigliamo di aspettare almeno 48 ore dall’installazione del pavimento
  • se i lavori in casa non sono ancora terminati, vi suggeriamo di coprire il parquet con un telo di tessuto, così da evitare danni di qualunque tipo
  • vi consigliamo di non posizionare alcun tappeto sul pavimento nei due mesi che seguono la posa, soprattutto nel caso di legni a violenta ossidazione.

Seguendo queste breve indicazioni, prima e dopo la posa del parquet, avrete la possibilità di assicurarvi un pavimento in legno perfetto e ben duraturo nel tempo.